Mombolini (o lombolini di maiale)

E’ un piatto che si consuma soprattutto quando comincia a rinfrescare fino a primavera, ma cambiando il contorno possiamo gustarlo in tutte le stagioni. Questa ricetta l’ho cercata e sperimentata per accontentare mio marito che ne va matto.

Devo dire la verità che la prima volta non mi è riuscita benissimo, ma c’è il motivo: chi mi ha spiegato la ricetta ne ha omesso parecchi passaggi… e da lì ne è pure nato un aneddoto!

Tralasciando questo episodio, devo dire che la ricetta in se non è per nulla difficile. Possiamo poi accompagnare questi rotolini con polenta (morbida o alla piastra), con purè di patate, verdura cotta, isomma con quello che più ci piace.

Per le quantità, calcoliamo come minimo 4 rotolini a testa; può essere sia un piatto unico che un secondo piatto.

Vediamo cosa serve.

 

INGREDIENTI

(x 4 persone)

  • 16 fette di lonza di maiale (se le prendete di coppa vi resteranno più morbide)
  • 16 fette di pancetta arrotolata
  • 16 foglie di salvia
  • burro per il fondo
  • stecchini per chiudere i rotolini

Su ogni fetta di lonza mettiamo una fettina di pancetta e una di salvia, arrotoliamo e chiudiamo con uno stecchino oppure infilziamoli a mò di spiedino.

 

In una padella adatta al forno (altrimenti useremo una teglia nel passaggio successivo) sciogliamo una bella noce di burro e facciamo rosolare i mombolini.

 

Una volta ben dorati, mettiamoli in forno con il fondo di cottura ed un pochino di acqua (così non si bruciano) e aggiungiamo un po’ di sale aromatico.

 

Cuociamo per 30/40min a 180°C. Se non vogliamo usare il forno, possiamo continuare la cottura in padella con il coperchio.

Serviamo con il nostro contorno preferito.

Prima di servire eliminiamo gli stecchini, che non sono per nulla eleganti, o almeno avvisiamo i commensali!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *