Ciambelle-Donuts

Un dolce che piace a tutti: le ciambelle (o doughnut  o donuts ), diventate ancora più popolari grazie alle serie The Simpson dove il capofamiglia, Homer, ne è ghiotto.

Credo che, con nomi diversi, si facciano davvero in tutto il mondo e anche le ricette, sono le più svariate.

Io ho fatto questa versione e pare sia piaciuta molto.

La superficie può essere decorata con cioccolato e confettini colorati, con glassa colorata, con semplice zucchero o lasciata neutra. Possiamo mangiarle così, o riempirle con crema, cioccolato o marmellata.

Nonostante abbiano bisogno di una doppia lievitazione, 2 ore per l’impasto + 40 min dopo che sono state tagliate, le ciambelle sono abbastanza veloci da fare (e ancora più da mangiare).

Per tagliare le ciambelle, avremo bisogno di 2 coppapasta di diverse misure di diametro (8 cm e 2/3cm) , oppure del taglia ciambelle vero e proprio; io ad esempio ho usato il taglia ciambelle che abbiamo stampato mediante la nostra stampante 3D. Ne parliamio qui.

 

INGREDIENTI

  • 250 g farina manitoba
  • 250 g di farina 00
  • 12 g di lievito di birra fresco
  • 250ml di latte tiepido
  • 70 g di zucchero
  • 2 uova
  • 75 g di burro
  • 1 cucchiaino di aroma alla vaniglia
  • un pizzico di sale
  • olio di girasole per friggere

 

Sciogliamo il lievito di birra sbriciolato, con un cucchiaino di zucchero ed un po’ di latte tiepido, entrambi presi dal quantitativo totale che prevede la ricetta.

Mettiamo le farine e lo zucchero nella planetaria munita di frusta a foglia, cominciamo a mescolare ed aggiungiamo il lievito sciolto e le uova, poco alla volta.

Continuiamo a mescolare fino a che l’impasto non si staccherà dalle pareti della ciotola formando un impasto liscio (ci vorranno circa 10 min). A questo punto togliamo la foglia ed inseriamo il gancio.

 

Continuando a mescolare aggiungiamo il sale e il burro ammorbidito a pezzetti, aspettando che il primo sia ben incorporato prima di aggiungere il secondo. Io ho preferito lasciare lievitare l’impasto nella stessa ciotola, ma volendo lo si può trasferire in un’altra ciotola che avremo precedentemente imburrato. Copriamo la ciotola con la pellicola trasparente e lasciamo lievitare per 2 ore in ambiente caldo, al riparo dall’aria. Nel frattempo prepariamo delle teglie rivestite di carta da forno.

Trascorse le 2 ore, infariniamo una spianatoia, ci versiamo l’impasto e , con l’aiuto di un mattarello, lo stendiamo alto circa 1 cm. Con i coppapasta o dell’apposito stampino, tagliamo le ciambelle (il centro lo friggiamo, i ritagli, li ricompattiamo velocemente e formiamo altre ciambelle). Posizioniamo le ciambelle ottenute sulle teglie e mettiamo a lievitare per 40 min.

  

In una pentola mettiamo olio di girasole e quando sarà caldo friggiamo le ciambelle (olio profondo ben caldo, serviranno un paio di minuti per lato al massimo). Scoliamo l’olio in eccesso su carta assorbente e decidiamo se decorarle o mangiarle così.

    

Si conservano anche per il giorno dopo….se ne restano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *