Disattivare in modo permanente Windows Defender su Windows 10

Se anche voi siete alla ricerca di disattivare in modo permanente il Windows Defender per l’installazione di un’antivirus di terze parti siete nel posto giusto.

Windows Defender Antivirus è un motore anti-malware incluso gratuitamente nei sistemi Windows 10 per proteggere il vostro dispositivo e dati da virus, ransomware, spyware.

Questo antivirus generalmente si disattiva in modo automatico quando si cercano di installare Antivirus di terze parti, ma con le ultime versioni questo non accade.

Ho trovato tre strade per disattivare in modo permanente l’antivirus:

  1. Mediante il pannello di sicurezza di Windows Defender (temporanea)
  2. Mediante i Criteri di Gruppo Locali
  3. Tramite Registro di sistema se si dedice di creare dei file batch da lanciare a mano o da remoto mediante il compando psexec o siamo su Windows 10 Home

Prima Opzione (Temporanea) sarà disattivato fino al prossimo riavvio:

Andiamo in Windows Defender Security Center cliccando sull’icona di Windows Defender (generalmente di trova nel menù icone nascoste vicino all’orologio) si aprirà il Windows Defender Security Centersuccessivamente entriamo nella sezione di sinistra chiamata “Protezione da virus e minacce”.

Allinterno del menu troviamo la voce “Impostazioni di Protezione da virus e minacce” e all’interno disattivamo la voce “Protezione in tempo reale”

Una volta completati i passaggi, l’antivirus di Windows 10 disabiliterà temporaneamente la protezione utile se dobbiamo installare applicazioni o eseguire un’operazione che è stata bloccata in precedenza dall’antivirus.

Tuttavia, poiché si tratta di una soluzione temporanea, la prossima volta che si riavvia il computer, Windows Defender Antivirus tornerà attivo nel computer.

Seconda Opzione mediante i Criteri di Gruppo Locali:

Per accedere alla gestione dei criteri dei gruppo locali dobbiamo eseguire il comando gpedit.msc mediante il “Esegui” facendolo apparire con la combinazione di tasti Windows + R.
Aperto “Esegui” digitiamo “gpedit.msc” e apriamo i Criteri di Gruppo Locali.

Andiamo in:

Configurazione Computer > Modelli Amministrativi > Componenti di Windows > Windows Defender Antivirus

Doppio click sulla voce “Disabilita Windows Defender Antivirus”

e selezioniamo la voce “Attiva”

Riavviamo il computer e le impostazione verranno prese.

Terza Opzione mediante registro di sistema (operazione invasiva):

Lanciamo la fuzione “Esegui” con la combinazione di tasti Windows + R all’apertura di Esegui, scrivere “regedit” e premere Invio.

All’apertura della schermata del registro di windows andiamo in :

HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows Defender

Entrati nella radice giusta dobbiamo creare una chiave di registro chiamata “DisableAntiSpyware” per crearla facciamo click col tasto destro in qualsiasi punto vuoto  e selezionate Nuovo > Valore DWORD (32-bit). Il DWORD sarà nominato Nuovo Valore #1 e avrà un valore predefinito di 0.
Rinominare il DWORD in DisableAntiSpyware e modificatene il valore impostandolo su 1 .

Anche in questo caso i cambiamenti saranno attivi solo dopo il riavvio del PC.

Per quest’ultima opzione possiamo anche creare un file bat che semplicemente cliccandoci sopra lancia il comando di creazione della chiave di registro.

Aprire il file di testo incollare il codice:

REG ADD “HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows Defender” /v DisableAntiSpyware /t REG_DWORD /d 1

salvare il file con estensione .bat.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *